recycled cake

ingredienti


cosa si può fare per riciclare il pandoro di Natale? Una “zuppa inglese”, più o meno. Un’edizione tutta mia.
Ieri sera avevo ospiti a cena e, per l’occasione, ho deciso di fare un bel dolce. Occorrente per 8 persone:

unisci lo zucchero alle uova

– 10 uova 
– g.200 di zucchero
– 1 pandoro 
– 5 pesche medie
– 6 prugne
– g.500 di mascarpone

making of


Prendete le uova e dividete i bianchi dai rossi in due recipienti diversi. Sbattete i rossi con lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo.


da semplici bianchi…

…a neve

fermissimo (giuro è sotto!)


Separatamente montate i bianchi a neve fino a che, girando il contenitore, il composto non si muoverà. Allora saranno sufficientemente montati.

mascarpone “è così che lo pronunciate voi?” disse la commessa


Aggiungete il mascarpone al composto dei rossi d’uovo e dello zucchero e mescolate. Unite la metà dei bianchi montati a neve e assemblate.

almost ready


Tagliate la frutta a fettine e il pandoro a dischi spessi un dito.

le mie pesche preferite

pesche e prugne




In una pirofila stendete il composto sulla base. Disponete le fette di pandoro fino a coprire tutta la superficie e stendete un altro velo di crema.

il Pandoro di Natale


Sparpagliate la frutta e ricominciate dall’inizio fino a raggiungere la superficie della pirofila terminando con la frutta. Nel mio caso erano tre strati di: crema, pandoro, crema, frutta; pandoro, crema, frutta e, infine pandoro, crema e frutta.


la quasi zuppa inglese

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s