lady marmalade



Quando arriva questo periodo dell’anno inizio a mangiare tutta quella frutta che, normalmente, non si trova. Sono abituata a banane, mele e pere ed è così bello quando arrivano le pesche, i fichi, le ciliegie e l’anguria. 
E così ho comprato pesche e prugne e ho deciso di fare la marmellata.
Una volta tagliata la frutta a pezzi (divisa) fatela cuocere a fuoco lento, col coperchio, in una pentola di ghisa o, ancora meglio, di terracotta. Io ho aggiunto la noce moscata e la vaniglia alle pesche e lo zenzero alle prugne. Ma si può aggiungere qualsiasi profumo a seconda della frutta che si sceglie e in base a come verrà usata la marmellata (nel frattempo penso all’esperta Titti che mi legge!!) Per esempio, per una marmellata da formaggi, meglio zenzero e peperoncino; per una marmellata da colazione preferite vaniglia e cannella. Lasciate cuocere per due o tre ore (per 2/3 vasetti è sufficiente un’oretta). Se si vuole dare più consistenza aggiungete colla di pesce o gelatina.
Lasciate raffreddare e poi mettete nei vasetti lasciandoli per un po’ senza coperchio. 

una spolverata di zenzero


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s