paris 1st day




eccomi alla fine di questo intensissimo primo giorno a Parigi. Riguardando le foto scattate capisco il perchè della mia stanchezza: sono stata una vera trottola! Sveglia, insolitamente tardi e, poi, via sugli Champs Elysées. Purtroppo la vicina Ladurèe non aveva la sala da the aperta e, così, ci siamo spostati in Rue Bonaparte, in quella storica. Colazione “movimentata” e qualche macaron comprato per le amiche. Un appuntamento “segreto” mi ha portata via dalla bella St.Germain, verso il 10°arrondissement. Da lì, altro giro di trottola, alla volta del 15°, destinazione Parsons School. Pranzo insolito a base di barbecue coreano (giuro! a colazione non ho mangiato nulla!!), lì di fianco e, poi, giro turistico della fashion school. Da lì è iniziata la ricerca del taxi. Una volta trovato non mi ha voluta portare in Rue Saint-Honoré, perchè non sapevo il numero civico di Colette. Ho citato Lanvin, Hermès (chi non conosce Hermès a Parigi?????), ma il taxista non sembrava tanto interessato allo shopping. Alla fine ho ceduto e ho optato per Place St.Germain des Prés. Non sembrava ancora soddisfatto! “St.Germain è grande, dove esattamente??”. In un perfetto francese (quando sono un po’ inquieta le lingue straniere mi escono fluentissime) gli ho spiegato che Boulevard St.German sarà grande, e il quartiere pure, ma io ho chiesto la piazza, quella con l’église in mezzo! Devo contare fino a cento per sopportare questi parigini. Lo faccio solo perchè vivono in una bella città….:)
Il quartiere di St.German è uno dei miei preferiti ed è una fantastica meta per lo shopping. Infatti, dopo un po’, sono dovuta rientrare in hotel a depositare il bottino, per poi tornare in pista nell’ambita rue Saint-Honoré. Lì ho trovato i miei occhiali nello storico Meyrovitz, provato un’incredibile esperienza tra i profumi di Jar e visto i guanti che usava Jackie Kennedy. Questa città è pazzesca!
Il regalo più grande me l’ha fatto Guglielmo quando, dopo una giornata estenuante (per noi) si è finalmente addormentato. Ne ho approfittato per godere di un’ottima cena a base di foie gras e Chateau Smith Haut Lafitte nello Small Leading Hotel Place Vendome 1, dove ero stata invitata.
Non contenta sono rientrata a piedi (sono una maratoneta dopotutto) e ho passeggiato tra i Mercatini di Natale sugli Champs Elysées, dove Gugu si è divertito tantissimo. Tocco finale, Avenue Montaigne by night. Peccato per il solito furbo che, con la scusa del football, ha cercato di derubarci. Le città europee sono davvero noiose da questo punto di vista. Mi era già capitato qui, a Madrid e a Barcellona. Ma stavolta non ce l’ha fatta. In questo abbiamo tutto da invidiare agli Stati Uniti. 
Però Parigi è davvero bella…..

same line, different place: Abercrombie a Parigi

David Beckham al Paris S.G.? E’ sfida tra Victoria e Carlà

me (James jeans, Balenciaga boots, Givenchy coat, sciarpa LV, Birkin Hermes) & caro (gonna Zara, scarpe H&M,  maglione Prada, pellicciotto Jimmy Choo for H&M, Chanel bag)

Caro a Ladurée

Ecole Parsons Paris

Cafè de Flore

autumn in Paris

Le Petit Zinc

le bisacce da pesca di Upla, 5, rue Saint-Benoit

i bimbi di Talc

la migliore…Isabel Marant 1, rue Jacob.

Place de la Concorde

sunset by taxi

le scarpe di Michel Perry

le rose dell’Hotel Costes

gli occhiali di E.B.Meyrowitz, 5 rue de castiglione (sorry ma l’astuccio d’acciaio non va con gli occhiali da sole)

i guanti di Causse, 12 rue de Castiglione

e i profumi misteriosi di Jar

Place Vendome
1 Place Vendome
il nuovissimo Mandarin Oriental, rue saint-Honoré

Lanvin

Chanel

Gugu “appeso”………ai mercatini

Caro (leggings brandy, borsa Marc by Marc Jacobs, sciarpa e blazer Zara, guanti H&M)

Louis Vuitton, Avenue Montaigne


so tired….

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s