classic + rock

una notte, mentre dormivo in California, mi sono svegliata con le note altissime di Creep, per me semplicemente la musica del film The Social Network. Una musica dolce, profonda, quasi inquietante. Ma bella…
All’inizio, credevo di sognare, poi, ho realizzato che arrivava da qualche casa lì intorno alla spiaggia, dove si era appena consumato uno dei tanti party del week-end. Non era assolutamente fastidiosa. Era quasi un richiamo, qualcosa che ti portava ad avvicinarti alla finestra e a cercarne la provenienza. Non mi era mai capitata una sensazione così.
Ieri ho scaricato da iTunes il loro cd Scala & Kolacny Brothers, una raccolta di canzoni di artisti celebri, rivisitata dai due fratelli belga, in chiave classica. L’altro giorno nella Chiesa sconsacrata di Sant’Eufemia c’è stato il loro piccolo concerto milanese. Stijn e Steven Kolacny, insieme a quindici coriste (molto meno delle 200 che solitamente li accompagnano), partendo proprio da Creep si sono esibiti, con un repertorio di soli quattro pezzi (Champagne Supernova, Sere Nere, With or Without you). 
A marzo torneranno per il loro concerto ufficiale qui a Milano. Stay tuned….

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s