midnight in Paris


normalmente dicembre è dedicato al cinema. Quando arrivo in California è una delle prime cose che faccio. Guardo le novità, scarto quello che non mi piace (o troppo difficile da comprendere) e inizio. Adoro le matinée, anche perchè poi di sera diventa complicato perchè dovrei cenare tardissimo. Purtroppo, così facendo, quando sono qui escono i film che sono già passati dagli Stati Uniti e se ne perdo qualcuno qui non avrò più occasione di rivederlo se non in dvd. Questa settimana sono stata al cinema tre volte: Il cuore grande delle ragazze, di Pupi Avati, Il giorno in più, tratto dal libro di Fabio Volo (e con lui come protagonista) e Midnight in Paris di Woody Allen. Tutti belli, tutti worth it, uno diverso dall’altro. Midnight in Paris l’avevo perso a giugno e, così, l’ho recuperato ora, anche se la sensazione è di un film “vecchio”, di cui avevo già letto e sentito tanto. Devo dire che la mia non più bimba è bravissima a consigliarmi i film da vedere. Sempre interessanti, ricercati e un po’ strani. E’ una delle cose che mi piace più di lei. Lei addirittura legge i libri più volte e guarda i film, anche da sola, continuamente e, per di più, in inglese. Mi piace perchè sotto quella sua aria sbarazzina e fashionista si nasconde una piccola donna complicata.
Nel film con Owen Wilson ho adorato gli abiti anni venti di Marion Cotillard. Sonia Grande, già costumista per Woody Allen in Vicky, Cristina, Barcelona è riuscita a identificare le caratteristiche di entrambi i pesonaggi femminili. L’insopportabile Ines proviene da un mondo privilegiato in cui abiti e accessori sono di Hermés, Chanel, Dior e Goyard. Il personaggio interpretato dalla Cotillard, Adriana, è il suo opposto. E’ una donna romantica, idealista, sognatrice e i suoi abiti (trovati negli antiquari di Buenos Aires, Madrid, Londra e Parigi) sono ispirati alla sua epoca, ma diversi dagli altri personaggi anni venti. Lei è la musa ispiratrice, l’intellettuale che affascina. Il mio preferito? Quello bianco profilato di rosso. Da trovare!

 


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s