Lakers vs. Knicks


E’ nota a tutti l’antica rivalità tra Los Angeles e New York. Entrambe sono convinte di essere le migliori al mondo e, personalmente, non ho ancora deciso quale delle due preferisco. Lo so, a voi europei piace molto di più New York, perchè è affascinante, piena di energia, imponente, ma da questa parte dell’oceano abbiamo il sole, le onde, siamo easy going e i più cool del mondo. Fortunatamente non devo scegliere. Le posso amare tutte e due allo stesso modo, prendendo il meglio di ognuna. Ho imparato ad essere preppy-elegante a Ny e rock a L.A. e devo dire che è divertentissimo!
Ieri sera, però, ho dovuto scegliere. Eh sì, perchè le due antagoniste sono scese in campo. Staples Center, Downtown L.A. Los Angeles Lakers versus New York Knicks. Quest’anno i Clippers (l’altra squadra di Los Angeles) sono più forti, ma i Lakers sono la leggenda…Per me è stato un battesimo, prima volta coi Lakers. Mi sono sentita un po’ come quando dalla curva fiesole della Fiorentina sono tornata alla vecchia signora, la mia Juventus, ma, in quel caso, era scritto nel mio DNA (mi perdonino gli interisti…). Sono una tifosa da Madison Square Garden e di partite dei Knicks ne ho vista qualcuna, ma ieri sera non mi sono potuta tirare indietro ed ero una tra le più forti a sbattere i tubi gonfiabili davanti ai tiri liberi della squadra newyorkese. Ma come si può resistere davanti al sorrisetto del fortissimo Kobe Bryant o al gigante Pau Gasol (che l’anno scorso era di fianco al mio tavolo a Bazaar e non l’ho riconosciuto)??

Pau Gasol
l’inconfondibile Kobe Bryant


I miei posti erano bellissimi, vicinissimi al canestro. A un certo punto, davanti a me, ho visto entrare un tipo con jeans, t-shirt e un cardigan in lana pesante. Dico “E’ Adam Levine, dei Maroon 5!”, poi guardo meglio e inizio a dubitarne. Non è preso d’assalto, gli assomiglia, forse sì forse no, ma poi.. si appoggia sui gomiti sulle ginocchia….quella schiena. E’ lui! E quelli sono i suoi inconfondibili deltoidi! Ne sono certa! Purtroppo allo Staples non si può entrare con macchine fotografiche decenti, solo roba minuscola e col mio iPhone è impossibile zoomarlo più di tanto. 
A parte tutto, spettacolo bellissimo. Fantastico l’intrattenimento coi messaggi sul display, i baci improvvisi e in diretta del pubblico, i balli delle Lakers Girls e il basket, il vero protagonista. Ah il punteggio! (si vede che non faccio la cronista sportiva)
99 a 82. Los Angeles stavolta ha vinto. Come ti sbagli?!


prima nebbia e traffico: fortunatamente eravamo in moto!

eccolo! Adam Levine





l’attrice Kaley Cuoco
l’attore Richard Lewis

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s