gagosian + hirst




Sono tante le mostre che ho visto nella mia vita, più o meno belle, ma quelle che tengo nel cuore sono due. La prima è la permanente di Monet all’Orangerie. Quando ti siedi davanti alle Ninfee non puoi che rimanere in silenzio e ammirarne lo splendore. I colori, le sensazioni, le emozioni, pochi secondi così intensi. La seconda, diversissima dalla prima, è stata un’esposizione di quadri giganteschi di Andy Warhol fatta dalla Galleria Gagosian a Chelsea, New York. Ho sempre amato i quadri grandi, da sempre li preferisco ai piccoli, ma entrare in una sala enorme con esposte opere immense, che non starebbero in nessuna casa, è davvero uno shock. 
Damien Hirst l’ho conosciuto nelle gallerie di Soho e San Francisco. Famoso per i suoi teschi io lo ricordo per quei pois, quei colori intensi sul bianco assoluto, la medicina, la sua new religion. Purtroppo da sempre troppo cari.
Gagosian Gallery e Damien Hirst, insieme. Fino al dieci marzo nelle gallerie Gagosian sparse nel mondo (New York, Los Angeles, Londra, Roma, Parigi, Ginevra, Atene, Hong Kong) 11 mostre contemporaneamente dedicate all’artista inglese e ai suoi Spot Paintings dal 1986 al 2011.
http://www.gagosian.com

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s