"something from Hermès’"



sembra la storia narrata nel libro che ho letto da poco “Un Regalo da Tiffany” e, invece, è tutta realtà. Così come nel libro venivano scambiati due pacchetti identici della gioielleria più famosa del mondo, a Milano si confondono le destinatarie di due pacchi, un po’ più grossi, di Hermès. Nel primo caso (il libro) si tratta di un braccialetto con ciondoli contro un anello con solitario, nel secondo di una borsa (non meglio identificata per ora, Birkin o Kelly?) del valore di € 32.000 contro un’altra da € 1940. Nel libro chi trova l’anello di fidanzamento decide di sfruttarlo a tal punto da chiedere la mano della sua fidanzata, nella realtà milanese chissà come sarà andata veramente? Dovremo chiedere a Melissa Hill di proporci un finale e scrivere una nuova storia intitolata “Un Regalo da Hermès”!


It seems like the story told in my last book “Something from Tiffany’s” but it’s all reality. In the book the two packages came from the most famous jewelry store in the world, in Milan the exchange happened at Hermès. In the first case the objects were a charm bracelet and a solitaire, in the second case two bags (Birkin? Kelly? At the moment we don’t know), one €32.000 and the other one €1940. In the book he decided to use the engagement ring for his fiancé and in Milan who knows? Maybe we have to ask to Melissa Hill to give us a finale, writing a story named “Something from Hermès”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s