it’s time to leave….

Linate airport, waiting for my flight to London




eccomi arrivata a Londra in pieno clima pre-olimpiadi. Ieri sera, mentre cercavo di fare il check-in, ho scoperto che la baby-sitter di Guglielmo era stata registrata come Mr., cioè signore e quindi non era legata al bambino (per il quale è impossibile volare da solo). I quesiti sono due: perché solo una donna può essere collegata a un bambino? E se fosse uno zio? Un patrigno? Un amico? Il computer riconosce solo le Mrs?? Mah….E soprattutto perché mi impedivano comunque il suo check-in? Stamattina, finalmente, sono riuscita a risolvere il problema, con l’emissione di un nuovo biglietto e con un pizzico di fortuna visto che la carta di imbarco di Gugu era già stata emessa e il posto di fianco a lui era ancora libero. Ma non è finita qui. Il mio volo per Los Angeles partirà domattina quindi devo passare la notte a Londra. Ho sfoderato tutte le mie armi per riuscire a farla entrare in Inghilterra senza visto, ma sono stati davvero tutti gentilissimi ed eccomi finalmente nel mio albergo di Heathrow. Domattina si vola per L.A. Le valigie le troverò lì, speriamo!! Qui siamo un’ora indietro, ma la sveglia sarà comunque prestissimo! Sogni d’oro….

Carolina’s outfit purchased at Forte dei Marmi Mercatino
see you in september Stefy!
lunch with Andrea
Sheraton Hotel Heathrow
tadaaaa….the last chapter!


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s