On my mind…..

– Eccomi rientrata a casa finalmente! Le giornate si sono già allungate e il tramonto si è spostato verso le cinque. Questo mi fa pensare all’estate….chissà perché appena passa Natale sono convinta che inizi il conto alla rovescia verso la primavera, mentre poi, se ci penso, i giorni della merla sono a fine gennaio e febbraio è uno dei mesi più freddi. Ma io sono positiva, penso alle giornate temperate, ai week-end che farò, alla frutta, ai jeans bianchi e alle espadrilles.

– Here I am back from the holidays! Days seem longer than before and the sunset is around 5 pm. This makes me think to the summer time..I don’t know why but once Christmas is over I’ll start the countdown to the spring, while, really, we have to wait the most colder days at end of january and february is the coldest month. But I’m positive, thinking of warm temperatures, week-end far from the city, summer fruits, white jeans and espadrilles.

– Ho un nuovo amico su Facebook. Cioè un vecchio amico che però mi ha raggiunta su FB da poco. Ho capito che se sei intelligente scrivi cose intelligenti anche su Facebook e lui è sempre così ricco di argomenti….Tra le altre cose ha pubblicato questo articolo sulla fotografia e il cinema 40 movies about photography every photographer should watch o questo video che mi ha fatto sorridere When you smile to the world, the world smiles back Sono contenta di averlo ritrovato.

– I have a new friend on Facebook. Actually is an old one that found me on FB. Lately I understood that if you’re smart, you’re smart even on Facebook and he’s so interesting….He published this article regarding movies and photography 40 movies about photography every photographer should watch and this video that makes me smile When you smile to the world, the world smiles back. I’m happy that I can read him every day.

– Dopo le Stan Smith con la R di Raf Simons, direttore artistico della Maison Dior, e quelle a pois del rapper Pharrell Williams, ho scoperto le mi-stan-smith, le Stan Smith personalizzate. Ne ho scelta una con la linguetta e il tallone gialli, ma non sono sicura che sia il giallo limone che ho in mente. Mi piaceva anche bianca con i dettagli bluette. E la pelle? Sono tre tipi diversi….Ok. Ho tempo per pensare….Ah! La suola. Ho scritto Stefy un milione di volte….troppo megalomane??

– After the collaboration with Raf Simons, creative director of Christian Dior, and the dotted ones made by Pharrell Williams, I found the mi-stan-smith, the customized Stan Smith. I made one in white and yellow, but I’m not sure we (me and the laptop) are talking about the same yellow. I also like the one in white and blue. And the leather? Three different types…Ok I have time to think about it. And the sole? I made one with my name written millions time. Too much??

– Cos’è questa storia che le “sfumature” vanno prenotate? Uno va al cinema, guarda il film e stop. Devo sapere adesso quando andrò a vederlo esattamente? E il 12 febbraio sarà già pieno se tanto mi da tanto….

– What’s this story about the “shades”? Do I really have to book my ticket? So I have to know exactly when I’m going to the theatre. No way. And the 12th for sure will be fully booked….

– Stanotte Guglielmo ha dormito per la prima volta nella sua stanza. Dormiva già da solo (non sempre), ma la sua stanza è abbastanza lontana da tutti….Così, dopo l’esperienza in vacanza in cui ha dormito da solo, ho spostato lì i suoi Dragon Trainer, tutti i peluche, le gru e le macchinine e ho attaccato al soffitto le stelline fluorescenti e per tutta la notte non è mai sceso. Che conquista….

– Tonight Guglielmo slept alone in his bedroom. He used to sleep already alone (not always), but his bedroom is far from our. So, after experiencing sleeping alone during our vacation, I put there all his Dragon Trainer, his cars and cranes and the fluo stars attached at the ceiling and he slept there, all alone, all night. What a goal….

– Confessione: sono a corto di serie televisive (sto finendo la quarta di Downton Abbey) e così a Los Angeles ho comprato Dallas. Si si lo so, ma è una reminiscenza del passato in chiave moderna. E ho voglia di Texas e cose belle.

– Confession: I’ve almost finished Downton Abbey so in LA I bought the Dallas series. I know, I know, but it’s a reminiscence of my past in a contemporary way. And I crave Texas and beautiful things.

– Sto progettando, per l’estate prossima, il Coast to Coast. Partenza da Chicago e arrivo a Los Angeles seguendo la mitica 66. Non l’ho mai fatto e ho voglia di ritrovarmi da qualche parte degli Stati Uniti, in mezzo al niente. Sogno i Ponti di Madison County, le ballate country di Nashville, il Sud, gli indiani, il deserto, ma so che troverò Kentucky Fried Chicken e El Pollo Loco, cambierò strada un sacco di volte e farò tanti chilometri per raggiungere località vicine che mi interessano ma che non saranno mai così vicine come pensavo. Ma sarà divertente. Come sempre quando mi faccio prendere dalla curiosità. 

– I’m planning a Coast to Coast trip for next summer. Departing from Chicago arriving in Los Angeles following the famous Route 66. I never did it and I’d like to find myself in the middle of nothing, somewhere in the States. I’m dreaming the bridges of Madison County, the country ballad in Nashville, the South, the natives americans, the desert, but I know I will found Kentucky Fried Chicken and El Pollo Loco instead, I will change my road trip more than once and I’ll drive so many miles looking for something that I want to see thinking it will be closer than it really will be. But I’ll have fun, as always when my curiosity takes me away.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s