Love can’t just disappear

Nella retrospettiva a lei dedicata al MOMA, l'artista serba Marina Abramovic è restata per tre mesi, impassibile, seduta su una sedia mentre a turno i visitatori potevano accomodarsi di fronte a lei. Tra questi c'era anche l'artista Ulay, suo compagno storico, da cui si era separata anni prima con una performance impegnativa, una camminata di [...]